Vetro

L’intercapedine tra le lastre di vetro è riempita con gas inerte (Argon), utilizzando una tecnologia automatizzata che chiude ermeticamente e garantisce una concentrazione di Argon pari al 90% minimo. Le lastre di vetro sono separate da una canalina (distanziatore) riempita con silicone, ovvero granelli che hanno la proprietà di assorbire l’umidità.
Per aumentare le prestazioni di isolamento termico del vetro, la canalina (il distanziatore) del vetrocamera viene piegata senza l’utilizzo di connettori per l’accoppiamento degli angoli. Lo spessore usuale delle lastre di vetro varia tra 4 e 8 mm (vetro semplice 4 – 8 mm, vetro laminato 331, 442 o 552).